Cosa prevede l'assicurazione su smartphone e tablet

Cosa prevede l'assicurazione su smartphone e tablet

I dispositivi elettronici portatili sono diventati un oggetto indispensabile della nostra vita e spesso del nostro lavoro, per questo vanno protetti con un'assicurazione smartphone e tablet contro i danni accidentali, l'utilizzo fraudolento della Sim e soprattutto lo smarrimento e il furto, eventualità, queste ultime, che potrebbero comportare anche la dolorosissima perdita dei preziosi dati personali.

Al giorno d'oggi quasi tutte le compagnie assicurative offrono delle polizze ad hoc per smartphone e tablet, che garantiscono in genere maggiore protezione rispetto dalle coperture extra proposte dalle case costruttrici o dalle società di telefonia mobile al momento dell'acquisto (talvolta tali coperture sono incluse nel prezzo, specie per i modelli più costosi).

Ma cosa prevedono in particolare queste polizze per smartphone? Solitamente (ogni compagnia può però inserire clausole differenti) si possono assicurare smartphone o tablet comprati nuovi con data di acquisto certificabile e comunque non troppo anteriore alla stipula della polizza. Insomma, non vale considerare nuovo un dispositivo acquistato sì in negozio, ma cinque anni prima...

I pacchetti a disposizione sono diversi e possono contemplare un solo tipo di rischio (danno accidentale, utilizzo fraudolento della Sim o furto/smarrimento), oppure tutti e tre. Sta al cliente, in base alle sue esigenze, scegliere la formula più opportuna.

Fatta salva la presenza di massimali e franchigie (si consiglia di leggere sempre con molta attenzione tutte le condizioni del contratto), l'indennizzo è pari al valore dello smartphone assicurato, e in caso di danno accidentale è previsto pure il rimborso dei costi di riparazione. Ovviamente il valore di mercato dell'oggetto viene definito quando si verifica l'evento e si basa su vari fattori (se si tratta dell'ultimo modello, se quel particolare dispositivo è ancora in commercio, ecc.).

Quanto costa un'assicurazione smartphone? Ogni compagnia ha le sue tariffe ma generalmente, euro più euro meno, una polizza tutto compreso costa all'incirca, su base annua, una cifra pari al 10-15% del prezzo di listino del dispositivo. Ma se si sceglie una polizza biennale si risparmia qualcosa.

ù