Assicurazione furto, le migliori soluzioni per l’auto e per la casa

Assicurazione furto, le migliori soluzioni per l’auto e per la casa

Nella malaugurata ipotesi di un furto ai danni dell’abitazione o dell’auto l’unica cosa che almeno in parte può attutire il colpo è avere pensato per tempo ad assicurarsi contro questo tipo di eventi. Un’assicurazione furto è infatti l’unico modo per rientrare, in tutto o in parte, del danno economico subito.

Le assicurazioni contro i furti in casa sono previste generalmente tra le garanzie aggiuntive dei pacchetti multirischi dedicati all’abitazione e possono andare a coprire diversi eventi, includere anche il danneggiamento o essere specifiche per i beni più preziosi e i gioielli. Andrà considerata prima della sottoscrizione la formula assicurativa, a primo rischio assoluto o a valore intero, anche in base alla tipologia e alla quantità di beni che si intende assicurare. Un esempio di assicurazione a primo rischio assoluto, che va quindi a risarcire il valore massimo assicurato senza passare per la regola proporzionale, è la polizza casa proposta da Genertel. L’assicurazione casa Genertel, inoltre, alla voce Furto aggiunge l’estensione Rapina per garantire al cliente un risarcimento anche in questa evenienza.

L’assicurazione furto per l’auto è invece proposta generalmente abbinata alla garanzia Incendio. Si tratta di tutele accessorie alla RC auto particolarmente utili se si possiede un’auto nuova e di valore. È spesso possibile risparmiare sull’assicurazione furto se si sceglie di installare sul veicolo un dispositivo satellitare in funzione di scatola nera. Questa soluzione infatti aumenta le probabilità di ritrovare l’auto, riducendo l’indice di rischio e quindi anche il costo della garanzia. Indipendentemente dalla presenza della scatola nera, un’assicurazione furto può essere più o meno estesa, includere anche il furto parziale di optional e apparecchi di serie e andare a coprire il valore del veicolo proporzionalmente agli anni trascorsi dall’immatricolazione o in base a regole interne stabilite da contratto. Genialloyd, ad esempio, copre le auto assicurate di nuova immatricolazione rimborsando il valore di listino a nuovo se il furto avviene nei primi sei mesi di utilizzo dell’auto, e copre inoltre le spese di riparazione per i danni parziali in caso di sinistri avvenuti nel primo anno dall’immatricolazione, senza considerare il degrado del mezzo.

ù